Punti di forza e di debolezza della Carota di Ispica IGP Print Friendly and PDF

Punti di forza

- Croccantezza, lucentezza, stagionalità, tempestività di maturazione, colore e sapore
- Valenze organolettiche e salutistiche del prodotto: ricchezza di carotene e glucosio, quantità medie di glucidi non inferiori al 5% e contenuti in beta-carotene simili a quelli della carota estiva
- Sensibilità dei consumatori verso i prodotti a denominazione protetta quali sinonimi di garanzia di qualità
- Le aziende socie sono referenziate nelle principali catene di distribuzione con altri prodotti orticoli e con la carota novella di Ispica
- I costi della carota Novella di Ispica IGP sono competitivi
- Rispetto dell’ambiente e consumo ecocompatibile.



Debolezze

- Periodo di commercializzazione ridotto ai mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio fino al 15 giugno massimo
- Non esiste una organizzazione commerciale che concentri l’offerta dei soci
- Difficoltà a penetrare nei canali della Grande Distribuzione Organizzata in quanto già è presente la carota di Ispica convenzionale e con delle ottime qualità e pertanto i responsabili GDO sono piuttosto restii far crescere la domanda di un prodotto presente solo alcuni mesi dell’anno e prodotto esclusivamente da pochi produttori anche se con un potenziale produttivo soddisfacente
- La qualità del prodotto certificato dipende molto anche dalle condizioni climatiche e pertanto di anno in anno non è possibile fare delle previsioni specifiche ma solo approssimative
- Non esiste una organizzazione commerciale a cui far capo per elaborare ed adottare strategie di marketing comuni.